Da Verbano-Cusio-Ossola

 

 

 

 

 

 

 

 

Le maschere domesi Togn e Cia e il Comitato Carnevale
il 16 febbraio nella chiesa  Collegiata di Domodossola per la messa in suffragio dei componenti del Comitato Carnevale defunti. Alla funzione era presente anche il sindaco della città Lucio Pizzi. 

Mary Borri
Fonte: OSSOLA NEWS


Chiesa gremita per la messa dedicata ai malati. Ai piedi della statua della Madonna decine di primule che poi sono state offerte ai presenti.

Era gremita martedì 11 febbraio la chiesa Collegiata domese per la celebrazione della XXVIII Giornata mondiale del malato in occasione della festa della Madonna di Lourdes.La funzione si è aperta con la recita del rosario guidato da don Simone Taglioretti mentre le decine sono state recitate da volontarie dell’Avas. La messa è stata presieduta dal parroco don Vincenzo Barone. Durante la celebrazione don Vincenzo Barone e il coadiutore don Riccardo Zaninetti hanno somministrato ai fedeli l’unzione degli infermi.
La messa è stata molto sentita e il pensiero favorito anche dalla presenza della statua della Madonna di Lourdes a lato dell’altare è andato alla Grotta di Massabielles, dove tanta gente sosta in preghiera ai piedi della statua dell’Immacolata Concezione.Don Barone durante l’omelia ha invitato i fedeli ad andare alla Vergine portando i loro fardelli. “Le nostre sofferenze e le nostre malattie hanno un senso -ha detto don Barone- portano a compimento la creazione. Tutti abbiamo da dare qualcosa per la Chiesa per i fratelli e quando la fatica diventa pesante occorre rivolgersi alla Vergine”. Ai piedi della statua della Madonna decine di primule che al termine sono state offerte ai presenti.

Mary Borri

A sei anni dalla morte esce un libro dedicato a don Antonio Visco, il prete psicologo che ha passato la vita a fianco di chi era in difficoltà a partire dai tossicodipendenti, per passare alle famiglie, fondatore con don Gianni Luchessa e don Luigi Del Conte di realtà quali Alternativa A… le Cooperative il Sogno e La Bitta. Il libro è stato voluto dall’associazione Alternativa A e dalla parrocchia di Montescheno .Il ricavato della vendita sarà devoluto al fondo di Solidarietà Casa don Gianni. Il volume dal titolo ‘Un prete, la sua comunità i suoi sogni‘ sarà presentato il 16 febbraio alle 16 a Casa don Gianni. Alla presentazione in anteprima ieri erano presenti don Dino Campiotti ex direttore della Caritas diocesana e grande amico di don Antonio, il presidente di Alternativa A Carlo Squizzi, il rappresentante della parrocchia di Montescheno Carlo Pavesi, la presidente della Cooperativa La Bitta Simonetta Valterio e il presidente della Cooperativa il Sogno Roberto Pozzetta.

Mary Borri